Il Gargano: Guida alle bellezze dello Sperone d’Italia

Il Gargano: Guida alle bellezze dello Sperone d’Italia

Il Gargano. Lo sperone d’Italia. Da sempre una delle mete turistiche più amate da viaggiatori italiani e stranieri.

Anche Ungaretti ne tesseva le lodi: “Il Gargano è il monte più vario che si possa immaginare”.

La bellezza e unicità di questo territorio sta nelle sue innumerevoli sfaccettature, proponendo vacanze diverse in base alle richieste dei turisti.
Infatti, lo si può vivere nella maniera più tranquilla e distesa, rimanendo nelle incredibili spiagge che lo caratterizzano, ma anche con un mood più “wild”, visitando l’interno del promontorio, per apprezzarne flora e fauna.


Dove si trova il Gargano

Questa eccellenza della natura si trova in Puglia, nella parte più settentrionale della regione. Il territorio, tutto compreso nella provincia di Foggia, abbraccia un gran numero di comuni: Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Poggio Imperiale, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano, Vieste.

Tutta questa costa è bagnata dal Mar Adriatico, cristallino e trasparente.

il gargano
Autore:PaoloLatino

Cosa vedere nel Gargano?

Vogliamo darti qualche idea per passare delle splendide giornate nel territorio del Gargano, tra natura, cultura e borghi magici.


La Foresta Umbra

Vogliamo iniziare questo tour per farti conoscere il Gargano da qualcosa di inaspettato, non tipicamente associato a questa località: la Foresta Umbra

Così chiamata per via della fitta vegetazione che la rende assai ombrosa per lunghi tratti del territorio, è il principale polmone verde della zona.
Con una superficie di circa 10.000 ettari e rilievi che toccano gli 800 metri, è un regno di biodiversità. 

Questa visita è l’ideale per chi vuole fare del trekking o un giro in mountain bike, con la possibilità di vedere la fauna locale: caprioli, cinghiali, tassi, ghiri e una marea di uccelli.

foresta umbra
Autore:Mboesch

Il Centro storico di Vieste

Passando ora ai borghi che caratterizzano il promontorio pugliese, il primo e quello più orientale è Vieste, la “perla del Gargano”. 

Il centro ha mantenuto i tratti medioevali e degni di nota sono la zona del ghetto ebraico, la piazzetta del seggio (su uno strapiombo), la Chiesetta di San Pietro d’Alcantara e la punta San Francesco. Quest’ultima, simbolo della città, mostra a tutti i visitatori la brillantezza di questo mare.

vieste
Autore:Patrick Nouhailler

Peschici

A 20 km da Vieste sorge Peschici, la civetteria del Gargano. 

La città, che sorge su uno sperone roccioso a 90 metri sul mare, è un vero diamante di bellezza, con piazza e piazzette che sbucano dal nulla su strapiombi e una miriade di case bianche. Suggestiva una passeggiata per le via principali della città, alla scoperta dell’artigianato locale.

peschici
Autore: Guido Radig

Rodi Garganico

Il viaggio prosegue a ovest di Peschici dove, su un altro promontorio, è costruito il borgo di Rodi Garganico

Vicoli stretti e terrazze sul mare caratterizzano questo comune che è molto noto per la produzione di agrumi (Arance del Gargano e Limoni del Femminello sono entrambi dei prodotti DOP).

Merita uno sguardo il campanile d’arte greco-bizantina della Chiesa di San Nicola di Mira.

rodi garganico
Autore:Lorenzo Parisi

Monte Sant’Angelo

Scendendo, ora, nella zona meridionale del Gargano ti segnaliamo il comune di Monte Sant’Angelo

Questo paese è celebre per via dei numerosi pellegrinaggi di fedeli e visite da parte dei Papi a un sito che è diventato patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO: il Santuario di San Michele Arcangelo

Nello specifico, la grotta di tale santuario è particolarmente interessante e sui generis, poiché, nei secoli, l’erosione dell’acqua sulle rocce ne ha modellato le pareti.

grotta san michele arcangelo
Autore:Luca Melucci

Le Spiagge più belle del Gargano

Passando ora alla parte di relax, qui puoi trovare alcune spiagge che caratterizzano questo tratto di costa pugliese.


Baia delle Zagare

Partiamo con la spiaggia-simbolo della zona: la Baia delle Zagare, o Baia dei Mergoli, è subito riconoscibile per via dei due incredibili faraglioni di roccia calcarea scolpiti dal vento.

Acqua azzurra e sabbia bianca formano una palette cromatica da sogno.

baia delle zagare
Autore:Caspar Diederik

Spiaggia di Pizzomunno

Addirittura finita a Sanremo nel 2018 all’interno di un testo di Max Gazzè, questa spiaggia è il letto per uno degli emblemi del Gargano: il monolite in pietra calcarea alto 25 metri, il Pizzomunno. La sabbia è dorata e la riva presenta molti stabilimenti balneari e servizi che la rendono una delle mete privilegiate per turisti e famiglie che vogliono rimanere comodi.
Infatti, si trova a soli 500 metri dal centro di Vieste.

spiaggia di pizzomunno
Autore:giomodica

Spiaggia di Zaiana

La più in voga tra i giovani locals della zona, al mattino è tranquilla – meta scelta per bagni e abbronzatura -, ma alla sera diventa una discoteca a cielo aperto. 

Nonostante ciò, la sabbia è molto fine e l’acqua del mare sempre calda.

spiaggia di zaiana
Autore:Bultro

Baia di Manaccora

Particolarmente conosciuta a battuta da chi fa sport in mare: vela, windsurf e kitesurf, per via dei venti che spesso spingono in questa zona. Si trova tra Peschici e Vieste.

baia di manaccora
Autore:simo0082

Baia di Sfinale

Un altro arenile prevalentemente frequentato da bambini con le loro famiglie.
Sullo sfondo si erge una torre di avvistamento, ormai in stato d’abbandono.

baia di sfinale
Autore:Fabio Poggi

Come arrivare nel Gargano


In Auto

Il Gargano è attraversato – nella sua parte interna – dall’Autostrada Adriatica Bologna-Taranto, l’A14. Arrivando da nord è quella la via principale, uscendo a Poggio Imperiale, San Severo o Foggia, in base al luogo che si vuole visitare.
In maniera simile, ma opposta, se si arriva da sud si segue la medesima autostrada.

Giungendo da Napoli, invece, si percorre tutta l’A16 fino a Candela, per poi proseguire con la statale che passa per Foggia e arriva nel promontorio.


In Treno

Sia con Trenitalia che con Italo si riesce a visitare il Gargano.
La compagnia di stato raggiunge sia la stazione di San Severo che quella di Foggia, mentre Italo arriva solo nel capoluogo di provincia.


In Aereo

Al momento l’aeroporto di Foggia non è attivo, per cui l’unico collegamento aereo da e per questa meta turistica è Bari, che dista oltre 100 chilometri. 

Il consiglio è di tenersi aggiornati sul sito degli aeroporti pugliesi.


In Autobus

Ci sono molte compagnie che propongono il Gargano come tappa dei loro viaggi in bus, sopratutto d’estate. Una di queste è Ferrovie del Gargano, ma date un occhio anche a Flixbus, che arriva sia a Foggia che a San Severo.
Spesso, in questa stagione, propone delle offerte molto allettanti.


Dove alloggiare nel Gargano

Speriamo di averti invogliato a visitare il Gargano in tutta la sua bellezza e biodiversità.

Per prenotare un alloggio in questa zona, puoi trovare le migliori offerte su Prenotaitaliano, il portale verticale sul turismo 100% made in Italy.

All’interno del sito potrai entrare in contatto con le migliori esperienze di viaggio e decidere quale sia la migliore per te e la tua famiglia: ti basta inserire la località desiderata e potrai visionare strutture che offrono servizi di vario genere.

Quelle che preferisci potrai salvarle direttamente nella tua personale wishlist.

Riccardo

Related Posts

Visitare le isole Egadi

Visitare le isole Egadi

Un’estate sulla riviera romagnola

Un’estate sulla riviera romagnola

Un soggiorno a Marina di Camerota

Un soggiorno a Marina di Camerota

Spiaggia dei conigli: confermata tra le spiagge più belle del mondo

Spiaggia dei conigli: confermata tra le spiagge più belle del mondo

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.